Dispersione

from by Luca Ciscognetti

/

lyrics

Strette pareti, mi narcotizzano.
Le scariche, contorcono le membra e
il traballante cielo di ossidiana sopra di me,
annerisce il mio viso.

Attraversando l'afosa depressione:
odore di zolfo e piante marcescenti.
Coi tendini d'Achille scorticati,
superando il corso ceruleo.

I rami d'ebano squarciarono le nuvole e la grandine,
divenne vetro.

Verso il mio rifugio, stremato e annoiato.
Chiuso a chiave nella stanza,
con le retine invertite, corrose.
Dai pensieri.

Attraversando i freddi cespugli:
odore di licheni e di orzo maltato, corteggiano
il mio respiro.
Con le mani ferme, sui soffici cristalli.

credits

from Gobi Sessions, released June 2, 2015

tags

license

all rights reserved

about

Luca Ciscognetti Naples, Italy

In relationship with dissonances since 2011.



SoundCloud: soundcloud.com/lucaciscognetti

contact / help

Contact Luca Ciscognetti

Streaming and
Download help